Nasce la Vibe Ronchese

15 luglio 2014 – Nasce la Vibe Ronchese

Una grande idea sportiva e sociale

Un’unione di intenti e di sforzi all’insegna della continuità.

 

Così può sintetizzarsi la fusione   avvenuta il 15 luglio 2014 tra la Vibe Brianza e la Vbr (Vibe Brianza  ASD   Bernareggio  Nuova Ronchese), confluite in un’unica realtà: la Vibe   Ronchese.

Alla guida della nuova compagine   societaria vi è il presidente Ranieri Limonta (già presidente della Vibe   Brianza), affiancato da Antonio Arcorio (vicepresidente settore agonistico) e   Barbara Pedrazzani (vicepresidente settore giovanile) e da un consiglio   direttivo composto da Gianluigi Malchiodi, Orazio Ferrero, Vinicio Colombo,   Lorenzo Colombo, Giuseppe Ripamonti, Riccardo Turconi, Matteo Merlo, Paolo   Colangeli, Ambrogio Viganò.

Direttore sportivo del settore   agonistico è Paolo Tirella, mentre per il settore giovanile l’Area Tecnica e capitanata da Gianfranco Motta, con la   collaborazione di Ermanno Pozzoni  (coordinatore attività di base   settore giovanile), Giovanni  Zanatel (coordinatore settore agonistico)   e Giulio Ripamonti (Direttore Sportivo settore giovanile e Referente Gestione Tornei).

I numeri sono quelli di una grande realtà sportiva: 21   squadre per un totale di circa 350 giocatori, a cui si aggiungono circa 100   tra dirigenti e tecnici.

Come   siamo nati

<<L’idea della fusione è nata lo scorso anno – spiega il presidente Limonta – quando la Vibe Brianza e la Nuova Ronchese   hanno deciso di accorpare il settore giovanile, con l’accordo, dopo un anno,   di confluire tutti in un’unica società. L’intento e quello di far funzionare   la società  al meglio, senza scordare gli obiettivi di natura sociale   che i comuni di Bernareggio-Villanova e Ronco ci hanno affidato.

Il mio grazie oggi va ai presidenti della Nuova Ronchese e dell’ASD Bernareggio, Giuseppe Ripamonti e Paolo Colangeli, a Matteo Merlo,   presidente della Vbr, a Gianluigi Malchiodi, vicepresidente della Vibe   Brianza, tutti oggi preziosi consiglieri della nuova Società>>.

 

  Da sinistra verso destra:Giuseppe Ripamonti,
Ranieri Limonta,
Barbara Pedrazzani,
Antonio Arcorio

Una scuola di calcio ma anche di vita

La Vibe Ronchese nasce con un obiettivo ben preciso nella  mente: i ragazzi.

Il grande sforzo fatto in questi anni dalla Vibe Brianza   per creare un centro di formazione calcistica serio e affidabile trova ora   compimento: il nuovo sodalizio può offrire ai propri giovani atleti uno   sbocco anche nel settore agonistico.

<<Attraverso la   collaborazione con la Scuola Calcio Milan – spiega Pedrazzani – vogliamo   offrire un’opportunità di crescita ad allenatori e ragazzi. Il prossimo   obiettivo e quello di diventare Scuola Calcio Qualifica FIGC, una sfida   importante ma che ci sentiamo di affrontare»

La Vibe Ronchese offre un percorso formativo per i   giovani calciatori che parte dai Piccoli Amici, Pulcini, Esordienti, fino ai   Giovanissimi e agli Allievi.

Gli obiettivi della neonata società sono ben sintetizzati   dal vicepresidente del settore giovanile, Barbara Pedrazzani, promotrice   anche dell’affiliazione con l’A.C. Milan:

<<Fino allo scorso anno accadeva che dopo gli   Allievi dovevamo salutare i nostri ragazzi. Oggi possiamo invece offrire loro   l’opportunità di guardare avanti e di continuare con noi quel viaggio che li   può portare nella juniores e in prima squadra. Si tratta del compimento di un   percorso non solo sportivo ma anche di vita che implica anche per noi tutti   grandi responsabilità nei confronti degli atleti e dei loro genitori».

  Barbara Pedrazzani

Lascia un commento